agostino-siviglia

Agostino Siviglia

Venite, venite, non state lontani/venite a imparare la lingua antica.


Agostino Siviglia (Chorio di Roghudi 1934 – Bova 2016) fu un poeta calabrese considerato tra i più virtuosi interpreti della poesia popolare dell’area grecanica.

Definito come il portatore di una sincera voce di nostalgia per un cosmo arcaico infranto, la sua lirica era marcatamente pastorale e contadina con temi propri dell’universo socio-culturale grecanico, area che presenta un contesto unico nel panorama antropologico del mediterraneo.

Agostino Siviglia è stato onorato con la presenza in una sezione nel Museo della Lingua Greco-Calabra di Bova in provincia di Reggio Calabria, inaugurato nel 2016 e intitolato a Gerhard Rohlfs, filologo, linguista e glottologo tedesco.


Ciao, sono Sergio Straface e sono un Antropologo. Mi occupo di ricerca etnografica e lavoro nel Marketing e nel Management dei Beni Culturali e del Territorio. Qui scrivo di tradizioni popolari e folklore – ricette e food – religiosità popolare – reportage – comunità storico-linguistiche calabresi – abbazie, chiese, conventi e santuari… insomma tutto quello che ha a che fare con l’universo etno-antropologico soprattutto in Calabria. Vai al Blog

Leggi anche
0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *