san-demetrio-corone-cosenza

San Demetrio Corone

San Demetrio Corone, tra i centri culturali più importanti della comunità Arbëreshë, una delle tre minoranze storico-linguistiche calabresi…


San Demetrio Corone (Shën Mitri in lingua Arbëreshë) è un comune calabrese in provincia di Cosenza di poco più di 3.000 abitanti sulle colline dalla pianura di Sibari a ridosso della Sila Greca. San Demetrio Corone è tra i centri culturali più importanti della comunità Albanese Italiana e, benché si tratti di un piccolo borgo, qui l’identità etnica Arbëreshë è dominante e ancora viva. Si conserva, infatti, ancora la cultura e le tradizioni, la lingua, il rito Bizantino e costumi coloratissimi.

San Demetrio Corone è sede del Collegio Italo-Albanese di Sant’Adriano (un importante organismo religioso e culturale per la conservazione del rito orientale, delle tradizioni e del patrimonio identitario Arbëreshë), inoltre diede i natali a Girolamo De Rada, padre della letteratura albanese moderna, e ancora è qui custodito uno degli edifici dei secoli XI-XII tra i più preziosi della Calabria: la Chiesa di Sant’Adriano, un autentico capolavoro, luogo di virtuosismi plastici e spirituali dove eleganza e bellezza si fondono in un’estetica misteriosa e assieme seducente.

Tra le principali tradizioni popolari si ricorda il giorno dei morti a San Demetrio Corone, una tradizione funeraria che si celebra annualmente il sabato che anticipa la domenica di Carnevale ricordato anche come il banchetto degli invisibili, e il canto popolare Arbëreshë che qui si distingue in Vjersh, Kërk e Këngë.


Ciao, sono Sergio Straface e sono un Antropologo. Mi occupo di ricerca etnografica e lavoro nel Marketing e nel Management dei Beni Culturali e del Territorio. Qui scrivo di tradizioni popolari e folklore – ricette e food – religiosità popolare – reportage – comunità storico-linguistiche calabresi – abbazie, chiese, conventi e santuari… insomma tutto quello che ha a che fare con l’universo etno-antropologico soprattutto in Calabria. Vai al Blog

Articoli su San Demetrio Corone
2 commenti
  1. Marco
    Marco says:

    Salve,vorrei poter avere,se possibile, un contatto per una richiesta particolare di una pronipote di un emigrato che si trasferí alla fine dell’800 negli U.S.A.

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *